Instagram per la tua strategia di marketing, ci avevi pensato?

instagram

Immediato, snello, sensoriale, legato alle foto più che alle parole. È il social del momento: stiamo parlando di Instagram, la piattaforma di visual marketing per eccellenza che si affida quasi esclusivamente alla percezione visiva, adatta a promuovere qualsiasi tipo di attività o servizio, di qualsiasi dimensione: dall’arredo al food, dall’abbigliamento al make-up ecc. Instagram garantisce una visibilità enorme per un Brand senza farlo apparire invadente ed è il social di punta per raggiungere il target più gettonato, quello dei Millennials.

Pur essendo Facebook il social più utilizzato nel mondo con più di 2 miliardi di utenti attivi, seguito da Youtube (anche se non è propriamente un social network), al quarto posto troviamo Instagram che occupa invece la terza posizione in Italia (dati We Are Social, gennaio 2018). Gli utenti attivi su Instagram sono soprattutto i Millennials che lo utilizzano sia per condividere foto e seguire i profili di persone più o meno famose, sia per seguire i marchi che più amano o scoprirne di nuovi. Ecco perché per un Brand è fondamentale esserci.

In particolare sono sempre di più le aziende del settore agro-alimentare che sono presenti e comunicano sul social essenzialmente per un ovvio e noto motivo: il cibo è condivisione. Attraverso il social i Millennials fanno vedere cosa mangiano e fanno sapere dove lo mangiano. La regola è un po’ questa: se un prodotto o anche un ristorante non compaiono su Instagram, se alla ricerca dell’hashtag o geotag specifici non appaiono foto condivise dagli utenti, allora è probabile che le scelte del pubblico si rivolgeranno altrove. Alla pari di altri social anche Instagram è un contenitore di recensioni e di consigli. Prima di provare un prodotto nuovo o di mangiare in un ristorante diverso si va su Instagram, si guardano le foto della pagina ufficiale, si leggono i commenti, si cerca l’hashtag di riferimento e si osserva quante foto sono state condivise dai followers. 

In cosa consiste la strategia su Instagram? In poche parole si sfruttano contenuti creati appositamente (foto, video, testi) con i quali le aziende possono informare il pubblico, far scoprire qualcosa di sé e soprattutto stimolare l’interazione. I contenuti devono essere curati: foto belle, invitanti, ambientate. Gli utenti possono infatti mettere un like, condividere il post, scrivere un commento, parlarne con gli amici. Il risultato? Passaparola, crescita di visibilità e popolarità del Brand, raccolta di dati e informazioni utili su un prodotto specifico, sul Brand in generale, sulla sua popolarità, sulle abitudini dei clienti in vista di future pianificazioni di marketing. L’aspetto davvero interessante? Che tutti questi dati vengono colti in tempo reale.

Per interagire e comunicare su Instagram si possono utilizzare una serie di strumenti. Innanzitutto è opportuno sottolineare che con il nuovo algoritmo le pagine hanno perso visibilità e ora vengono premiate quelle che dimostrano di avere maggior engagement. Quindi più interagisci con i followers più visibilità ottieni. Non solo, anche gli hashtag sono importanti su Instagram ma non devono più essere inseriti in modo “selvaggio”, viene premiato ora un uso consapevole di hashtag specifici e rilevanti per il Brand. Infine, Instagram premia chi sfrutta tutte le feature che offre: dai filtri alle stories, dai prodotti shoppable ai live.

I live per molte aziende sono uno strumento davvero efficace per favorire l’interazione e attirare l’attenzione poiché una notifica in automatico avverte i followers quando ha inizio un live. Il live rappresenta un canale privilegiato per l’utente per vivere in maniera diversa e diretta il Brand e gratuito per l’azienda che può anche leggere i commenti del pubblico in tempo reale. Un live può essere perfetto per dialogare con i followers, rispondere a commenti e domande, mostrare una ricetta, la preparazione di un piatto, un particolare processo produttivo e molte altre fasi relative al business. L’importante è raccontare sempre una storia.

Anche le stories sono uno strumento sempre più utilizzato. Il loro carattere di effimerità le rende affascinanti e irresistibili, comunicano un senso un’immediatezza che deve essere colto subito. Questo il loro valore. Non è importante pubblicare video strutturati e studiati, al contrario, più sono spontanee più piacciono agli utenti che sono così emotivamente coinvolti. Le stories mostrano gli aspetti e i momenti più reali e veri, naturali e meno costruiti, aiutano il Brand a comunicare la trasparenza che l’utente cerca e la tracciabilità dei prodotti. In ambito food le stories sono perfette per mostrare ricette, per far conoscere i “dietro le quinte”, per riprendere eventi dal vivo, condividere brevi interviste agli addetti ai lavori, retroscena divertenti, annunci su nuovi prodotti ecc.

Anche la possibilità di mettere in vendita alcuni prodotti (shoppable post, ossia taggare i prodotti per dare il via a un’esperienza d’acquisto completa) è uno strumento nuovo e interessante: in maniera indiretta, senza una chiara call to action “acquista” che potrebbe risultare invadente, si possono suggerire idee regalo, proporre prodotti di stagione o in scadenza per stimolare le flash-sales ecc. 

Ti sei convinto che Instagram  è importante per la tua strategia? Ecco qualche consiglio smart:

  • sii costante, pubblica 3-4 post ogni giorno o un post ogni 3 ore, sempre agli stessi orari, quelli in cui i tuoi followers sono maggiormente attivi in modo che diventi un appuntamento fisso e atteso dal tuo pubblico
  • scrivi didascalie interessanti e cerca il dialogo: i followers devono soffermarsi sul tuo post, sfrutta quindi il più possibile i video e gli album
  • cerca di caratterizzare il tuo profilo per renderlo riconoscibile
  • promuovi e fatti promuovere (usa la @!) cerca sinergie e collaborazioni con influencer o altri Brand
  • e ricordati: non serve avere tanti followers, ma followers attivi e fedeli!

 

Scopri cosa può fare Gusella adv per il tuo Brand!

Condividi su: