Il coraggio di essere differenti

brand or die gusella adv 1

Sarò diretto, diretto come il titolo del mio blog. Per quale motivo un cliente dovrebbe scegliere proprio il tuo Brand? Perché dovrebbe avvicinarsi alla tua azienda? Te lo sei mai chiesto?

Prima di addentrarci in questa delicata domanda facciamo un passo indietro e capiamo il perché delle cose con sincerità e onestà: sai veramente in cosa la tua azienda è diversa dai competitor e sai veramente come vorresti che la tua azienda fosse o diventasse? Ti svelo un segreto… se non lo sai tu che hai creato l’azienda difficilmente lo percepiranno i tuoi clienti.

Spesso, spessissimo gli imprenditori pensano che il Brand sia solo una questione di comunicazione, una sorta di attività necessaria da “scaricare” al proprio ufficio marketing o ad una agenzia esterna. Beh… non è proprio così, il Brand è l’essenza di una azienda, è il cuore, il senso dell’azienda, è un elemento che coinvolge tutti i reparti non solo il marketing o le vendite.

In oltre 15 anni di lavoro al fianco di PMI italiane e più di 100 progetti di branding ho spesso notato che manca il coraggio di guardarsi dentro, di guardare dentro la propria azienda e di dire “adesso si cambia marcia”.

Per cambiare bisogna però capire come fare, come analizzare la situazione e poi in quale direzione dirigere il proprio Brand.

 

Ho pensato a Brand Or Die come un posto dove trovare spunti concreti, “call to action” utili. Per questo ad ogni puntata di questo mio blog fornirò 3 spunti semplici e concreti per iniziare a vedere la tua PMI con un occhio differente. Ogni call to action sarà un’attività concreta da poter portare in azienda e mettere in atto da subito durante la prossima riunione strategica aziendale:

  • Partendo dalla tua anagrafica clienti individua i 5 clienti top e confrontati con il tuo team su quale sia la principale ragione per cui quelle aziende comprano i tuoi prodotti o servizi.
  • Definisci i 3 principali punti di forza della tua azienda, ovvero le cose in cui la tua azienda si distingue.
  • Fai una lista delle prime 3 attività o servizi che nella tua azienda dai per scontati ma che potrebbero diventare valore.

Per rendere distintivo il tuo Brand ci vuole, come dicevamo coraggio. Sarà indispensabile quindi iniziare una progressiva e costante analisi di come la tua azienda si pone verso l’interno e verso il mercato per poi, tramite una visione superiore e di lungo periodo, definire come sarà.

 

Gusella Marco
Brand Or Die – different or nothing

Condividi su: